venerdì 14 gennaio 2011

ANGELICA Salata


Angelica Salata
http://cucinainmusica.blogspot.com/

Per questa ricettaho guardato dentro al frigorifero c'erano degli avanzi di un po' di tutto quindi benissimo dico si può fare! Infatti questa pietanza arriva a puntino a fine feste quando abbiamo avanzato un pochino di questo ed un pochino di quello …. e naturalmente non vogliamo buttare via nulla! Il contenitore è quindi una bella torta salata.


Ingredienti per 2 torte; per la lavorazione ho usato il Kitchenaid.

Ingredienti per il ripieno
salumi vari avanzati: tutto è sostituibile
100 gr di salame
150 gr di mortadella in pezzi
70 gr di speck in pezzi
50 gr di pancetta tesa

formaggi vari avanzati: tutto è sostituibile, ma è bene cia sia un formaggio che fonde
150 gr di provolone
200 gr di mozzarella in panetto (per pizza)
50 gr di parmiggiano grattugiato
30 gr di fontina
70 gr di galbanino

Per la pasta:
lievitino o starter
270 gr di farina per panificazione (uso Careefour con 13 % di proteine)
26 gr di lievito di birra fresco
150 gr di acqua tiepida

Mettere tutto nell'impastatrice e far amalgamare a velocità 2, coprire con un foglio di plastica sigillando intorno al contenitore, far lievitare fino al raddoppio (ho fatto 2 ore)

impasto
da aggiungere al lievitino
400 gr di farina manitoba (uso manitoba Carrefour)
20 gr di formaggio grattugiato
10 gr di zucchero
120 gr di latte tiepido
3 rossi d'uovo
1 cucchiaino di sale
100 gr di burro

Miscelare tutti gli ingredienti e da ultimo mettere la farina a cucchiaiate. Lavorare a velocità 2 e poi, quando abbiamo finito la farina, a velocita 4, con qualche puntata fino a fine corsa (per sbattere un pochino l'impasto). Coprire e rimettere a lievitare per altre 2 ore, fino al raddoppio o più dell'impasto.

Stendere la pasta su di una spianatoia con poca farina, in questo caso ho fatto 2 grossi rettangoli sui quali ho distribuito gli ingredienti per il ripieno, sul lato della chiusura ho lasciato libero dall'impasto e spennellato con il bianco d'uovo sbattuto con poca acqua, per far saldare l'impasto.

Arrotolare, piegare in due e tagliare, incidere su tutta la lunghezza la pasta, premendo con le mani richiudere l'apertura e procedere all'incrocio (fare una treccia a quattro capi). Alla fine spennellare la superficie sempre con il bianco d'uovo, spruzzare “nebulizzando” con acqua e mettere nel forno già preriscaldato a 50 °C e poi spento, ancora a lievitare per 1 ora.

Togliere dal forno le placche, scaldare a 200 °C, e rimettere nel forno a cuocere per 25 / 30 minuti circa (dipende molto da tipo di forno, dal ripiano più o meno centrale rispetto alla fonte di calore, alto o basso), in questo caso una era pronta a 25 e la seconda a 45 minuti.


Angelica Salata
http://cucinainmusica.blogspot.com/

Per la tecnica di preparazione vedere l'struttivo video di Greddy su YouTube che prepara la versione dolce.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...