Cerca nel Blog:

lunedì 2 gennaio 2012

Girasole Pane ai semi di Papavero e Sesamo

Girasole Pane ai semi di Papavero e Sesamo - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Preparo spesso i panini al latte, alcuni al naturale e altri con sesamo o semi di papavero, questa volta ho voluto cimentarmi in una lavorazione più complessa per creare un centrotavola di capodanno.

Di seguito lo schema del fiore che prevede 16 petali e 7 bottoni al centro.

Ingredienti:
300 g di farina tipo 00 (uso Coop)
200 g di farina Manitoba (uso Carrefour)
1 bustina di lievito liquido Lievital (o 13 g di lievito di birra, o ½ bustina lievito liofilizzato)
300 g/ml di latte (150+ 150)
40 g di zucchero (30 + 10) (in origine 60)
50 g di burro ammorbidito
8 g di sale fino
e poco olio per ungere la scodella,
poca farina per la spianatoia

Per il Top
1 tuorlo d’uovo diluito in poco latte
Semi di sesamo e di papavero

Procedimento
A- miscelare 150 g di latte, 30 g di zucchero e 1 busta di lievito liquido (o altro a ns. scelta) e far riposare per 40 minuti:

B – Aggiungere 200 g della miscela delle 2 farine al preparato A, e far riposare per 20 minuti.

C - Impasto - Lavorazione con KitckenAid
Aggiungere in sequenza e incorporando poco per volta, in questo ordine, i seguenti ingredienti:
300 g del mix di farine al quale aggiungiamo il preparato B, e incorporiamo alla farina, poi
150 g di latte, 10 g di zucchero, 8 g di sale fino, 50 g di burro morbido per ultimo, e lavorare per 10 minuti circa (se fatto a mano almeno 20).

Porre a lievitare in una scodella, unta con poco olio, coperta da un canovaccio umido in un luogo tiepido o nel forno con la sola luce accesa, fino al suo raddoppio, circa h 1,30.

Riprendere l'impasto stendendolo sulla spianatoia infarinata, e dare le pieghe (link)
Coprire e lasciare a riposo per 15 minuti.

D - Formatura
Per prima cosa pesiamo il nostro impasto; sarà bene munirsi di una bilancia. (qui il mio pesa 943 g) e togliamo dal totale 720 g, corrispondenti a 16 pezzi da 45 g ognuno, che formeremo come tante piccole uova, un pochino più allungate, per formare i petali; il restante impasto lo dividiamo in 7 pezzi che andremo a formare in altrettante palline, per segnare i pistilli.
Prepareremo tre scodelline: in una mettiamo il rosso d'uovo battuto con poco latte e ci muniamo di un pennello da cucina, nel secondo mettiamo i semi di sesamo(A) e nella terza i semi di papavero (B), mentre alcuni li lasceremo al naturale (C).

Prepareremo pertanto:
3 palline rotonde con papavero (B) e 4 palline rotonde con sesamo(A)
6 petali al sesamo (A) e 6 petali al papavero (B)
4 petali al naturale (C)

e  Procederemo cosi:
Prepariamo la placca del forno con un foglio di carta forno, sotto al foglio mettiamo una copia stampata del nostro schema per comporre il girasole (si vedrà in trasparenza il disegno) e lo toglieremo quando avremo finito.
Girasole Pane ai semi di Papavero e Sesamo - http://cucinainmusica.blogspot.com/
Con il pennello andremo a bagnare un lato dei petali, iniziando con quelli al naturale (C) e li sistemiamo, poi procediamo con il centro, spennellando le palline e passandole nei semi di papavero (B) e li sistemiamo negli appositi spazi, procedendo così di seguito con il sesamo (A) fino alla fine.

Terremo i petali leggermente larghi per lasciare lo spazio alla lievitazione e, per quelli centrali, appena sistemati li schiacciamo leggermente con il palmo della mano per allargarli.

Terminata la disposizione togliamo il foglio con lo schema e mettiamo a lievitare per circa h 2,5 ore.

Inforniamo a forno preriscaldato a 180°C , statico, per circa 25-30 minuti, appena iniziano a dorarsi togliere il pane e disporlo su di una griglia a raffreddare. Si può congelare o conservare in frigorifero, in una busta di plastica per alimenti, per alcuni giorni.


Fonte ispiratrice: 
Il pane delle fate di Fabrizio Ligis - Forum http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=211211&page=2

Tartufi al Cioccolato e Rum

Tartufi al Cioccolato e Rum - http://cucinainmusica.blogspot.com/
Un dessert velocissimo, si prepara con pochi ingredienti e …. fa sempre la sua bella figura!

Occorrente per circa 30 dolcetti:
300 g circa di biscotti passati al mixer fino a sfarinare
qui ho usato 200 g di biscotti da questa ricetta e 200 g di coni da gelato (o biscotti wafer , ma anche un'avanzo di chiacchiere sbriciolate o pan di spagna avanzato e un pochino asciutto).

Cioccolato ingredienti
2 cucchiai da tavola di yogurt denso e cremoso (*)
30 g di zucchero a velo (o semolato macinato)
10 g burro
30 g miele
50 g Rum (**)
100 g cioccolato latte o fondente
100 g di granella di nocciole ricavata frullando (poco) le nocciole.
30 nocciole intere
 (*)o philadelphia o panna liquida, o latte aumentando la quantità di biscotto di 50 g circa.
 (**) Rum liquore ottenuta dalla fermentazione di melassa di canna da zucchero oppure un altro liquore a scelta o, se fatti per i bambini, del latte o sciroppo di frutta.

Procedimento
a) preparare il trito di nocciole per fare la granella.
b) sbriciolare circa 400 g di biscotti a nostra scelta.
c) in un pentolino far sciogliere il cioccolato che avremo spezzettato e unito allo yogurt, burro, miele, rum, zucchero a velo. Appena inizia a scaldare girare con un cucchiaio di legno e togliere dal fuoco, se il cioccolato è ancora in pezzi, riportare per qualche minuto ancora sulla fiamma, poi allontanare il pentolino e girare ancora energicamente (non superare i 60°C). Quando è sciolto trasferirlo in una scodella dove avremo messo i biscotti sbriciolati e amalgamare bene.
Coprire con pellicola e lasciarlo in frigorifero a compattare per qualche ora, o tutta la notte.

Confezione dei cioccolatini
Con l'aiuto di due cucchiaini creare la porzione e farla scivolare nella scodella con la granella di nocciola, poi rotolare il composto e premerlo dolcemente per far aderire le nocciole.
Quando la pallina è pronta infilare nel mezzo la nocciola intera e affossarla chiudendo bene il cioccolato intorno, ripassare nella granella e rotolarla fra le due mani per dare una forma sferica.
Se durante l'operazione il composto diventa troppo morbido riporre in frigorifero per un oretta per farlo indurire. Quando sono pronti coprirli con un film plastico e riporre in frigorifero fino al loro uso.

Sono più buoni se conservati alla temperatura del frigorifero: circa 4°C.
- - -
Se non vogliamo utilizzare dei biscotti commerciali possiamo preparare questo impasto che poi sbricioleremo per fare da base ai cioccolatini.

Per i biscotti
150 grammi di farina
100 grammi di nocciole tritate finemente
50 grammi di mandorle tritate finemente
125 g di burro
100 grammi di zucchero
1 cucchiaio di estratto di Vaniglia
1 tuorlo d'uovo (di norma 1 basta ma se l'impasto risulta troppo secco aggiungerne ancora un pochino)

Preparazione biscotti:
In una scodella mettere farina, zucchero, noci, mandorle, vaniglia, aggiungere il burro a pezzetti piccoli, e amalgamare in un impasto sabbioso. Aggiungere il tuorlo d'uovo . Chiudere in pellicola e mettere in frigorifero per almeno 1 ora. Stendere la pasta mettendola sopra ad un foglio di pellicola e stendere con il mattarello fino ad uniformare l'impasto. Con una formina creare i tagli e allinearli sulla placca del forno coperta da carta-forno. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 14 minuti circa, sorvegliare attentamente poiché il tempo è in stretta relazione con il diametro e lo spessore dei biscotti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...