domenica 4 marzo 2012

Come fallire i nostri Macarons ed essere felici!

Come fallire i nostri Macarons ed essere felici! - http://cucinainmusica.blogspot.com/


How to fail your Macarons and be happy! - Or Comment échouer notre Macarons et être heureux!

Ovvero: Macarons falliti e Cioccolatini riusciti!

Dopo tanto lavoro e impiego di materiali come mandorle zucchero, zucchero a velo, coloranti o essenze e forno, tempo, tanto tempo e ….. veder FALLIRE la riuscita dei nostri MACARONS è una grande delusione.

Il primo istinto è quello di buttare tutto nella spazzatura ma, per chi è cresciuto con la cultura che “il cibo non si butta mai” questo è anche un grande dispiacere.

E allora occorre un po' di creatività per trasformare il nostro fallimento in un successo e questo si può fare. Per prima cosa dobbiamo abbandonare quella faccia dispiaciuta e dipingere un gran bel sorriso perchè si può trasformare il tutto in un successo!

Mettiamo i nostri “Macarons falliti” ad asciugare, ben aperti sopra ad un vassoio per 1 giorno almeno (oppure nel forno spento sempre ben aperti sopra al vassoio).

Utilizzeremo i nostri Macarons falliti per fare da ripieno a dei buonissimi cioccolatini; in questo caso i miei erano fatti con il succo dei mirtilli, con questo frutto ho dato un colore naturale ai macarons come volevo ma, purtroppo, anche troppa umidità all'impasto che si è poi appiattito nel forno!

Ingredienti per impasto da usare come ripieno
- 300 g Macarons falliti, macinati
- 170 g di Latte condensato zuccherato (qui la ricetta)
- 100 g circa di Zucchero a velo (serve per addensare il composto)
opzionale, o se all'origine i nostri Macarons erano al naturale
- colorante
- liquore o altri aromi

Ingredienti per copertura di cioccolato
- 450 g di Cioccolato fondente o al latte o bianco ed eventualmente del colorante
- 45 g di burro ammorbidito
Sciogliere a bagno maria e da tiepido incorporare il burro girando vigorosamente l'impasto.

Come fallire i nostri Macarons ed essere felici! - http://cucinainmusica.blogspot.com/ 
Preparazione
Prendiamo i nostri “Macarons falliti” e li passiamo in un mixer adatto a macinare la frutta secca.

Prestare attenzione qui: dobbiamo usare il tasto pulse alcune volte per rompere i biscottini e poi avviare il mixer prestando attenzione a non farlo lavorare troppo, appena avremo sbriciolato il tutto fermare il mixer e travasare in un contenitore aperto.

Nota se sono ben secchi avremo una polvere in caso contrario un impasto morbido; andranno bene entrambi.

Mescolare il latte condensato con il nostro impasto, e aggiungere lo zucchero a velo; regolare la quantità, dello zucchero, in base all'umidità del prodotto (lo deve asciugare un pochino).

Ora prepareremo delle barre formando il composto in rettangoli (o delle palline) e bagniamo con la cioccolata fusa. Metterli poi su una gratella a sgocciolare.

Sono buonissimi freddi da frigorifero.

Possiamo anche optare per preparare un'unica forma, ne sceglieremo una adatta, la foderiamo prima con pellicola, poi spalmiamo della cioccolata sul fondo, sopra sistemiamo l'impasto e chiudiamo ancora con la cioccolata. Mettiamo in frigorifero ad indurire. 

Quando è pronto possiamo tagliarlo e
- tenere i pezzi così come sono, oppure li andiamo a 
- ricoprire ulteriormente con della cioccolata.

Per la ricetta dei Macarons ho usato:
230 g albumi di 4 gg + succo di 1 limone, fatto meringa italiana
230 g farina di mandorle + 30 g di farina 00 (per dolci)
230 g di zucchero a velo
colore: 2 cucchiai di succo fatto con zucchero e mirtilli cotti 5 minuti e filtrati.
Cottura a 150°C - ventilato per 12 minuti

Come fallire i nostri Macarons ed essere felici! - http://cucinainmusica.blogspot.com/ 
Altri biscotti rovinati sono stati messi come Top in un dolce al cucchiaio, fatto con crema pasticcera e panna montata (50/50) e guarnito con panna montata e briciole di Macarons falliti colorati con il mirtillo.

Secondo esperimento, perfettamente riuscito, vedere qui: http://cucinainmusica.blogspot.it/2012/03/cioccolatini-farciti-con-macaron-al.html

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...